Date disponibili
18 Maggio 2024
dalle 10:30 alle 11:30
dalle 15:00 alle 16:00
19 Maggio 2024
dalle 09:00 alle 11:00
Durata
1h
Contributo
6euro
Accessibile ai disabili

Borghi dei Tesori Fest
1
Portopalo di Capo Passero
Esperienze
Il più grande telescopio sottomarino del mondo per studiare i misteri dei neutrini

La sigla è KM3NeT ed è una delle più grandi infrastrutture di ricerca scientifica cablate
sottomarine realizzate nel mondo. Obiettivo: un gigantesco telescopio per dare la caccia ai
neutrini, le particelle cosmiche più sfuggenti e misteriose. I visitatori potranno scoprire con
questa visita, guidata dai ricercatori dell’Istituto nazionale di fisica nucleare, come si studiano i
segreti dell’universo a partire dal mare.
Perché in acqua? Perché vista la loro neutralità elettrica, i neutrini interagiscono con la
materia raramente: da qui la necessità di costruire rilevatori giganteschi, che siano schermati
da tutti i rumori di fondo, come i raggi cosmici, le radiazioni provenienti dal sole e molti altri
tipi di radiazioni e rumori. Di conseguenza i telescopi sono solitamente posizionati in fondo al
mare o in miniere non più in uso o sotto a molti chilometri cubi di roccia (come quelli dentro il
Gran Sasso).
Ecco quindi la stazione di Capo Passero, uno dei due nodi importanti di questa infrastruttura
di ricerca in fase di costruzione nel Mediterraneo, a una profondità di 3500 metri. Il secondo si
trova in Francia, a quaranta chilometri a Sud di Tolone e a una profondità di 2500 metri. Le
strutture sono equipaggiate con sensori ottici che rivelano la cosiddetta “luce Cherenkov”,
generata delle particelle secondarie prodotte nelle interazioni dei neutrini con l’acqua.

Seleziona giorno