Date disponibili
non disponibili
Luogo di raduno
Porta Carini
Durata
1 ora e mezza
Contributo
8euro
A cura di:
Igor Gelarda (Palermo aperta a tutti)
Non accessibile ai disabili

Festival Le Vie dei Tesori
42
I tanti incroci delle strade del Qadi
Palermo
Passeggiate

Zona paludosa e depressa, adiacente fiume Papireto, navigabile fino al tempo dei Romani, il Qadi nel X secolo divenne insediamento degli Schiavoni, soldati dediti al rapimento degli schiavi. Venne inserito dentro cinta muraria nel XIII secolo e ripopolato dai palermitani, anche se bisognerà attendere il 1489 per la bonifica da parte del Comune, con la costruzione di un condotto sotterraneo che portava acque del Papireto alla Cala. Successivamente i Principi di Buonriposo vi realizzarono una edilizia sostanzialmente popolare. Mercato antico e ricco di odori, va riscoperto e rivalorizzato attraverso una narrazione che ci riporti indietro nel tempo e nello spazio.

Seleziona giorno