Chiusa Sclafani apre le porte del suo patrimonio artistico.

Dal barocco ad alcuni dei suoi gioielli più recenti, quali l’atelier del pittore e incisore palermitano Giovanni Schifani nell’omonimo palazzo di via Santa Caterina. Tra i luoghi da visitare, il Monastero dell’Abbadia delle suore benedettine, ieri distilleria di profumi ed oggi spazio museale e scuola di musica per la banda del paese, di cui gli abitanti di Chiusa Sclafani sono molto orgogliosi; la Chiesa di San Sebastiano, prezioso scrigno barocco voluto dal Principe Lorenzo Colonna; il Monastero dei Padri Olivetani, tra i set di “Nuovo Cinema Paradiso”; Palazzo Bonfiglio, progettato da Giuseppe Damiani Almeyda, oltre al già citato Palazzo Schifani.

Cronache del territorio