Date disponibili
non disponibili
Durata
15 minuti
Contributo
3euro
Non accessibile ai disabili

Borghi dei Tesori Fest
2
Petralia Soprana
Luoghi
Le opere dello Zoppo di Gangi e un organo del ‘700

Secondo la tradizione, quando il conte normanno Ruggero d’Altavilla giunse a Petralia Soprana, ordinò che la locale moschea venisse consacrata chiesa cattolica e intitolata al Santissimo Salvatore. E poiché era la più vicina al castello che lo stesso conte fece costruire poco più a nord, venne elevata a cappella palatina. Settecento anni dopo, pur mantenendo la primitiva forma, l’architetto Lorenzo Viola ne curò la ristrutturazione, ispirandosi all’opera di Pietro da Cortona, maestro del primo Barocco. Oltre ad alcune opere dello Zoppo di Gangi e un organo settecentesco, nella chiesa è custodito un lampadario in cristalli ed ottone del 1902, dono degli emigrati di Petralia Soprana in America.

Seleziona giorno

Potrai utilizzare i coupon mostrandoli all’ingresso senza prenotazione se i turni di visita non sono pieni, oppure potrai utilizzarli per prenotare inserendo il codice coupon.