Date disponibili
non disponibili
Durata
un'ora
Contributo
3euro
Accessibile ai disabili

Borghi dei Tesori Fest
1
Camporeale
Luoghi
Polo della rete museale belicina. Anche l'incontro con chi ha visto il mondo cambiare dagli occhi del Teatro Massimo

Interessante esempio di architettura del XVII secolo, il Palazzo del Principe ospita dal 2011 il Museo di Camporeale, un complesso polifunzionale dedicato all’arte e alla cultura, inserito nella Rete museale e naturale belicina. Fulcro del Museo è la pinacoteca dedicata al pittore Antonio Anselmo con il suo genere, “la pietrificazione”, unico in Europa. Un affascinante percorso espositivo conduce il visitatore in un ambiente fantastico: i paesaggi diventano aperture cavernose di rocce metamorfiche, caratterizzate da stalattiti che captano corpi femminili, mentre il mare come uno specchio ammalia con il suo colore intenso.
Nell’ambito della struttura museale di Palazzo del Principe, anche la biblioteca comunale, la mediateca e l’enoteca. Il museo custodisce anche importanti reperti archeologici, oggi in fase di catalogazione, provenienti dalle ricognizioni condotte nella diocesi di Monreale dall’archeologo Jeremy Johns della Oxford University. In occasione del Borghi dei Tesori Fest, oltre alle collezioni permanenti, i visitatori potranno incontrare il sarto Nino Pollari, personaggio simbolo di Camporeale. Ispirato sin da sempre dall’arte del tessuto, comincia a 9 anni come ragazzo di bottega in sartoria. Finita la scuola dell’obbligo continua a lavorare a tempo pieno come apprendista, e nel 1974 apre l’attività di libero professionista a Camporeale. Nel 1985 Nino partecipa al primo concorso nazionale organizzato dall’Accademia dei Sartori di Roma. Nel 1988 vince la selezione regionale “Forbici D’oro” e quindi partecipa alla finale nazionale “Forbici D’oro” 2 classificato. Nell’ottobre del 1988 avviene il più grande evento nella storia della sua vita: entra a far parte della Sartoria del Teatro Massimo di Palermo. Ha lavorato con i più grandi registi, costumisti, cantanti lirici e ballerini. Tra i personaggi famosi vestiti da Nino Pollari vanno da Roberto Bolle, Placido Domingo, Pino Caruso fino ad arrivare ai nostri Ficarra e Picone. Nino ha partecipato a diverse tournèe all’estero: due volte in Giappone, due in Oman e una in Finlandia. Oggi in pensione, espone e racconta la sua idea di Alta Sartoria all’interno del Palazzo del Principe.

Seleziona giorno

Potrai utilizzare i coupon mostrandoli all’ingresso senza prenotazione se i turni di visita non sono pieni, oppure potrai utilizzarli per prenotare inserendo il codice coupon.