L’altalena gigante più alta d’Europa sarà realizzata in Sicilia

8 Giugno 2023

A San Mauro Castelverde, sulle Madonie, dopo la zipline arriverà entro agosto un nuovo impianto che consentirà di dondolarsi da un’altezza di 16 metri sul ciglio di una profonda vallata. L’obiettivo è dare vita a un parco adrenalinico unico in Italia

di Marco RussoAdrenalina e natura per un turismo sempre più esperienziale sulle alte Madonie. Dopo la zipline, unica in Italia a quasi 1000 metri d’altezza e ad avere come cornice naturale il mare, a San Mauro Castelverde la prossima estate nascerà l’altalena gigante più alta in Europa. Nei prossimi giorni inizieranno i lavori per realizzare l’impianto che sarà realizzato a pochi metri dalla zipline e – se tutto va come previsto – sarà operativo entro agosto.

 width=

L’impianto in Trentino, a Plan de Corones

Si tratta di una robusta struttura in acciaio, simile a una comune altalena, a cui sono assicurati dei cavi di acciaio che tengono un’imbracatura. Dalla piattaforma posta sotto l’altalena si viene legati e poi issati con un verricello all’altezza di 16 metri. La fune viene quindi sganciata, a quel punto si inizia a dondolarsi con la sensazione di volare davanti a un panorama mozzafiato tra i monti e il mare.L’altalena sarà realizzata a ridosso di una vallata ripidissima e profonda più di 300 metri, per questo sarà la più alta d’Europa. “In Italia – spiega Giovanni Nicolosi, guida ambientale escursionistica e amministratore unico della Società consortile Zipline San Mauro Castelverde che gestirà il nuovo impianto – attualmente l’altalena più alta si trova a Plan de Corones in Trentino Alto Adige  e raggiunge i 15 metri, mentre la più profonda, con i suoi 100 metri, si trova ad Amsterdam. L’opera sarà realizzata a 1000 metri in un paesaggio mozzafiato che spazia dai 2000 metri delle montagne delle Madonie fino alle montagne dei Nebrodi, di fronte al mare, ad uno scenario incantevole di alcune delle isole delle Eolie nel messinese e di Ustica nel palermitano”.
 width=

La zipline di San Mauro Castelverde

L’esperienza dell’altalena sarà un tuffo selvaggio nella vegetazione madonita, tra boschi naturali di querce, lecci, ulivi secolari, mentre lo sguardo spazia verso il mar Tirreno tra le province di Palermo e Messina, lungo la vallata del fiume Pollina.Si potrà volare sia singolarmente, che in coppia o addirittura in tre e potranno farlo anche i bambini a partire dai sette anni. Sono previste tre tipologie di volo: quello più estremo è il “volo del diavolo” che parte da 16 metri di altezza per 30 di oscillazione e raggiunge una velocità di 25 chilometri orari. Poi c’è il “volo adrenalinico” da 10 metri per 20 di oscillazione e 15 chilometri orari di velocità e, infine, il volo per bambini da 5 metri per 10 di oscillazione, a una velocità ridotta. “Il nostro obiettivo è creare uno dei primi parchi adrenalinici in Italia di queste dimensioni, tra zipline, altalena e Gole di Tiberio – conclude Nicolosi – . Crediamo fortemente nello sviluppo del turismo esperienziale e sostenibile nei centri di montagna della Sicilia interna”.