pupi

  • Fino al 2 giugno, gli spettacoli del festival mettono in rete quattro teatri palermitani. Si comincia con "L'infanzia di Orlando" della Compagnia Figli d'Arte Cuticchio. Allestita un mostra con gli animali, i mostri e le altre creature fantastiche che rendono avvincenti le storie dell’Opra.

  • Dal 28 maggio al 2 giugno, dodici spettacoli che vedono in scena le più interessanti compagnie italiane di teatro di figura, laboratori per bambini, visite guidate tra pupi antichi e di nuova generazione e una mostra nel Laboratorio dell’Associazione Figli d’Arte Cuticchio

  • La scultura, custodita al Paolo Orsi di Siracusa, è stata concessa in prestito dal parco archeologico di Siracusa. Resterà nella cittadina catanese fino al 15 aprile del 2025. Un’occasione per ammirare anche gli allestimenti delle sale, dal periodo pre-protostorico al medioevo e delle sue collezioni provenienti dagli scavi dell'antica Leontinoi

  • Si visitano Villa Alliata di Pietratagliata, Villa Niscemi, i serbatoi e le grotte di San Ciro. Con Pietro Todaro alla scoperta delle sorgenti del Gabriele. Dai voli in piper ai tour dal mare, dai pupi della famiglia Argento ai palazzi monumentali, dalle visite al tramonto all’Orto botanico alle originali collezioni delle case-museo

  • Si scende alla sorgente del Gabriele con Pietro Todaro e si scoprono i pupi della famiglia Argento davanti alla Cattedrale. Viaggio tra i conventi delle monache con l’architetto Giovanni Fatta e sulle orme di San Benedetto a Santa Maria di Gesù. Tornano i voli in piper e le gite in barca su Lisca Bianca e le visite alle case-museo tra maioliche e abiti d’epoca

  • Dopo il riconoscimento in teatro, musica e danza, conferito dall’Università degli studi Roma Tre, arriva il secondo titolo accademico dell'ateneo palermitano per il maestro oprante puparo e cuntista. Prevista lectio magistralis su "L’Opera dei Pupi – Una tradizione in viaggio”