le vie dei tesori

  • Affacciato sullo Ionio, all’interno della piccola frazione di Piedimonte Etneo, si trova un luogo avvolto da leggende. Si racconta che la mula che trasportava l'icona della Madonna si fermò e da sotto le sue zampe scaturì una sorgente che diede nome al borgo

  • Dal 2011 un tunnel dismesso della miniera di contrada Raffo, a Petralia Soprana, si è trasformato nel Maacs, Museo arte contemporanea Sottosale. Tanti artisti provenienti da tutto il mondo hanno trasformato enormi blocchi di salgemma trasformandoli in opere esposte e custodite nel sito

  • Tradizioni, luoghi inediti, laboratori del gusto, artigiani dimenticati con centinaia di giovani coinvolti nel racconto del territorio. Da venerdì 17 a domenica 19 maggio torna a mettersi in vetrina il folto drappello di piccoli paesi della Provincia: Baucina, Bisacquino, Bompietro, Camporeale, Contessa Entellina, Ciminna, Collesano, Gangi, Geraci Siculo, Giuliana, Isnello, Montelepre, Petralia Soprana e Petralia Sottana, Pollina, Prizzi, Valledolmo e Trappeto. In provincia di Trapani: Calatafimi Segesta e Custonaci

  • Si osserva il volo dei grifoni e si ascolta il dialetto gallo italico, si scopre un antico monastero basiliano e si raccolgono le fragole a Frazzanò. Sono cinque i piccoli comuni del Messinese a partecipare al terzo weekend della manifestazione organizzata dalla Fondazione Le Vie dei Tesori. Visite, esperienze e passeggiate dal 17 al 26 maggio ad Alcara Li Fusi, Frazzanò, Mirto, Pettineo, San Piero Patti

  • Da Piedimonte Etneo a Cassaro, da Buccheri a Monterosso Almo, da Licodia Eubea a Portopalo di Capo Passero, fino a Giarratana. Luoghi, tradizioni, percorsi, ricette, artigiani per la manifestazione, quest'anno anticipata in primavera e legata all'Anno del Turismo delle radici, progetto del Ministero degli Esteri attraverso la sua antenna territoriale, Italea Sicilia

  • Nella zona più interna dell’Isola si salirà a Calascibetta, poi a Delia, Sutera e Vallelunga Pratameno. E nell’Agrigentino ci sono Burgio, Caltabellotta, Cammarata, Sambuca di Sicilia, Santo Stefano Quisquina e Siculiana. Da venerdì 24 a domenica 26 maggio visite, esperienze, passeggiate per scoprire tradizioni, percorsi, ricette, artigiani